Giuseppe Arnone – Solidarietà all’Assessore Massimo Russo e proposta di cittadinanza onoraria

Agrigento – “Da agrigentino – afferma  il consigliere comunale Giuseppe Arnone -, non posso che proporre pubblicamente la cittadinanza onoraria a Massimo Russo, cittadinanza onoraria che preannunzio come uno dei primi atti che porrò in essere se gli agrigentini mi vorranno come sindaco, per i grandi meriti di questo assessore nell’aver ripulito la Sanità agrigentina, liberandola prima da Giancarlo Manenti e, successivamente, da Salvatore Olivieri.

Ma vi è di più: Russo si è impegnato designando adesso, quale capo della sanità agrigentina, non un uomo di partito, un manager frutto di accordi lottizzatori sul modello centrodestra di Cuffaro, Alfano e Firrarello, bensì un manager di grande qualità, con un elevatissimo profilo morale e un coraggio da pubblico encomio già posto in essere con gesti concreti, quali quelli di revocare un’ampia serie di atti illegittimi, lavorando per il ripristino dell’efficienza e della legalità”.

Tra le attività dell’Asp agrigentina, a far data dall’insediamento del Commissario Straordinario (18/9/2011), diciotto delibere – compresa quella della presa d’atto della nomina del Commissario -, delle quali ben cinque per revocare atti precedenti e quattro dell’Area Affari Generali e Legali.

In un’ottica di ripristino dell’efficienza e della legalità dell’Azienda Sanitaria Provinciale agrigentina, l’Asp ha conferito in data 25/09 (delibera n° 16) un incarico professionale all’avv. Giuseppe Arnone a rappresentare l’Azienda nel corso dell’udienza dibattimentale fissata per il 05/10/2011 presso la sezione distaccata di Canicattì.

Il potersi avvalere di un bravo professionista come l’avvocato Arnone,  non potrà che facilitare un ripristino veloce dell’efficienza dell’Azienda e facilitare una risoluzione favorevole delle eventuali controversie legali alle quali l’Asp agrigentina dovesse  andare incontro.

Un ulteriore merito per assegnare la cittadinanza onoraria a Massimo Russo.

gjm

 

Condividi sui social

9 Responses to Giuseppe Arnone – Solidarietà all’Assessore Massimo Russo e proposta di cittadinanza onoraria

  1. …Basta con queste cittadinanze onorarie !
    Prima Lombardo(così diceva il sindacuzzu a gennaio),ora Russo,continuando di questo passo saranno cittadini onorari ARSENIO LUPIN , JACK LO SQUARTATORE,PAPERINO e TOPOLINO…
    …e u pitittu continua a farini acidità!

  2. Siamo tutti felici che anche all’asp si sono accorti di quanto valgono i nostri bravi avvocati. Certamente l’avvocato Arnone saprà curare bene gli interessi dell’azienda. Un giusto riconoscimento.

  3. ASP + Comune? mmmmmm

  4. et sic fiat sacrificum nostrum in conspectu tuo hodie.
    una storia che tutti conoscono: in principio Dio creò il cielo e la terra, ci mise sei giorni per compiere la sua opera e il settimo giorno si riposò.
    tanto quanto è passato dall’insediamento al conferimento dell’incarico

  5. complimenti ….

  6. No comment: si commenta da sola.

  7. Che fa fare la ricerca affannosa di sponsor in vista delle elezioni a sindaco! “Li grana fannu viniri la vista a l’orbi”, l’ambizione fa “sbariari lu sensu”

  8. Ad Arnone manca solo di porre una fotografia di Russo (anche un poster andrebbe bene) al capezzale del suo letto, accendere le candeline e dire le preghierine della notte. Lombardo lo assolverà senz’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*