Home » 2011 » gennaio » 27
Lenticchie di Sciacca: Assolto l’uomo accusato dall’amante di aver messo in rete un video hard

Lenticchie di Sciacca: Assolto l’uomo accusato dall’amante di aver messo in rete un video hard

La vicenda risale a tre anni fa, quando una donna 35enne di Sciacca denunciò un saccense di 46 anni con il quale aveva avuto una relazione extraconiugale, per aver diffuso tramite internet un filmino effettuato col telefonino, che la ritraeva mentre aveva un rapporto orale a bordo della macchina di lui. Quando la donna trovò […]

Il Luovre e il Museo di Grenoble rispondono alle richieste del Presidente D’Orsi

Sono due i musei internazionali che hanno risposto, in questi giorni, all’appello del Presidente D’Orsi per il censimento delle opere d’arte che riguardano la nostra provincia. Si tratta del museo più conosciuto del Mondo, il Louvre di Parigi e di un altro museo francese, quello di Grenoble. Queste lettere seguono l’elenco inviato dal Rijksmuseum di […]

Continue reading …
Il rappresentante aziendale della Cisl Pippo Alaimo invita la Regione a prendere posizione sui lavoratori della formazione professionale

Il rappresentante aziendale della Cisl del centro formazione professionale di Agrigento, Pippo Alaimo, interviene sulle problematiche in seno al settore della formazione e degli sportelli multifunzionali. “In un quadro confuso e parcellizzato del settore formativo la rappresentanza aziendale della cisl agrigentina invita l’Assessore regionale al Lavoro e il dirigente dell’Agenzia per l’impiego di prendere un […]

Continue reading …
“I soliti ignoti”, dieci arresti

I Carabinieri della Compagnia di Agrigento e della Tenenza di Favara, questa notte hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip, Stefano Zammuto, nei confronti di 12 persone. L’indagine, denominata “I soliti ignoti”, riguarda reati di detenzione illegale e spaccio di sostanze stupefacenti, furti, rapine, spaccio di denaro falso, lesioni, minacce, associazione per delinquere. […]

Continue reading …
I TORMENTI DEL PD PRIGIONIERO DI LOMBARDO

di Agostino Spataro Dopo i corteggiamenti, gli encomi solenni di Lombardo e soci, alla vigilia di un’importante tornata elettorale amministrativa, il Pd siciliano rischia di ritrovarsi solo, frastornato e diviso al suo interno. L’assemblea di Catania non ha realizzato l’unità del partito nel sostegno alla giunta dei “tecnici”. Anzi, il contrasto ne è uscito aggravato […]

Continue reading …