Francese “cannibale” sotto processo. Ha ucciso e mangiato il suo compagno di cella

Un francese accusato di aver ucciso il suo compagno di cella e averne mangiato il polmone, scambiandolo per il cuore, è comparso dinanzi il tribunale della città di Rouen, nel Nord della Francia.

Cocaign Nicolas, 39 anni, è accusato di aver ucciso nel gennaio 2007 Thierry Baudry , prendendolo a pugni e calci, colpendolo con un paio di forbici e soffocandolo infine con un sacchetto per la spazzatura.

Il corpo mutilato di Thierry Baudry, venne rinvenuto da una guardia e l’autopsia rivelò che due muscoli pettorali e parte del suo polmone sinistro erano assenti.
All‘epoca dei fatti, un pubblico ministero dichiarò che Cocaign aveva ammesso di aver ucciso Baudry, prima di rimuovere e mangiare quello che credeva fosse il suo cuore.

“Ho voluto prendere la sua anima,” ha sostenuto Cocaign dinanzi al giudice istruttore che segue il suo caso.

Cocaign al momento dell’omicidio era in prigione, in attesa di giudizio per tentata rapina a mano armata.

Dopo questo delitto, trascorrerà in carcere il resto della sua vita.

Condividi sui social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*